Consorzio della Quarantina

  Il Consorzio di tutela della patata Quarantina Bianca Genovese ha l’obbiettivo di controllare, promuovere, assistere e difendere la produzione e la diffusione delle varietà locali. Il Consorzio è aperto agli agricoltori dell’area tutelata che si impegnano a rispettare il disciplinare di produzione.Attualmente, il Consorzio sta lavorando per far riconoscere il marchio di qualità europeo D.O.P alla patata Quarantina Genovese.

I tuberi ammessi alla denominazione di Quarantina Bianca Genovese D.O.P. presentano caratteristiche di riconoscimento, quali: buccia liscia, occhi profondi, base degli occhi di colore rosso, forma tonda-ovale, germoglio piccolo e cilindrico, pianta di altezza media, stelo sottile, pochi fiori nella pianta.
I siti idonei alla coltivazione e alla produzione sono esposti preferibilmente a Sud e a Sud-Est e presentano caratteristiche podologiche particolari.
Devono inoltre essere seguite tecniche di impianto specifiche, sono ammessi solo particolari trattamenti fitosanitari, sono vietati i diserbanti, gli antigermoglianti e i concimi non naturali.
Con l’impegno e con l’attività del Consorzio di tutela si auspica di riuscire a restituire un prodotto eccellente al mercato e di garantire una buona qualità della vita a chi decide di dedicarsi alla coltivazione della terra.